Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 1 Giu, 2011 in Motivazione | 6 comments

I 5 piu’ grandi rimpianti delle persone sul letto di morte

I 5 piu’ grandi rimpianti delle persone sul letto di morte

Ieri ho parlato delle 5 più grandi sfide del Network Marketing, ma oggi ho letto un articolo che parlava dei 5 più grandi rimpianti che le persone hanno sul letto di morte, articolo che sinceramente mi ha commosso tantissimo perché conteneva degli insegnamenti che condivido pienamente da un bel po’ di tempo.

Mi sono sentito in dovere di tradurlo e condividerlo con voi qui, su Info Network Marketing , perché credo che non vi sia niente di più motivante per qualcuno che lavora in questo campo, per qualcuno che ha un sogno e vuole realizzarlo o, ancora meglio, per qualcuno che non ha ancora trovato la sua strada.

Le informazioni dell’articolo sono state fornite da Bronnie Ware, un’infermiera che ha lavorato molti anni con i moribondi e che ha avuto quindi un’esperienza diretta con loro, potendoli ascoltare quando magari nessun’altro poteva ascoltarli. La versione in inglese potete trovarla qui.

Oltre alla traduzione condividerò con voi anche i miei pensieri riguardo a queste idee.

Quali sono quindi i piu’ grandi e frequenti rimpianti delle persone sul letto di morte?

 

1. Vorrei aver  avuto il coraggio di vivere la vita come volevo io, non la vita che gli altri si aspettavano che io vivessi

vivere la vita

Questo è il rimpianto più frequente tra tutti. Quando le persone si rendono conto che le loro vite sono quasi finite e guardano indietro è facile vedere con chiarezza come tanti sogni non sono mai stati realizzati. Molte persone non hanno onorato neanche la metà dei loro sogni. Hanno dovuto morire sapendo che questa è stata la conseguenza delle loro scelte: che hanno fatto o non hanno fatto.

È importante provare a onorare almeno alcuni sogni lungo la nostra strada. Nel momento in cui perdiamo la salute è troppo tardi. La salute ti da una libertà che pochi si rendono conto di avere finché non ce l’hanno più.

2. Vorrei non aver lavorato cosi’ tanto

lavorare troppo

Questo è stato detto da ogni paziente maschio che ho curato. Si sono persi la giovinezza dei loro figli e la compagnia delle loro partner. Anche le donne hanno parlato di questo rimpianto. Tutti gli uomini che ho assistito hanno rimpianto profondamente di aver passato troppo tempo della loro vita lavorando.

Semplificando il tuo stile di vita e facendo delle scelte consce lungo la tua strada, è probabile rendersi conto che non hai bisogno del reddito di cui credi di aver bisogno. E creando più spazio nella tua vita, diventi più felice e più aperto alle nuove opportunità, alcune essendo molto più giuste per la tua vita.

3. Vorrei aver avuto il coraggio di esprimere i miei sentimenti

coraggio di esprimere i sentimenti

Molte persone sopprimono i loro sentimenti allo scopo di mantenere la pace con gli altri. Come risultato, si abituano ad un esistenza mediocre e non diventano mai quello che realmente sono capaci di diventare. Molte hanno sviluppato malattie collegate all’amarezza e al risentimento di questa cosa.

Non possiamo controllare le reazioni degli altri. Comunque, sebbene le persone inizialmente potrebbero reagire se tu cambiassi il tuo modo di essere iniziando a parlare onestamente, alla fine questo solleverà le tue relazioni con quelle persone ad un livello nuovo e molto più sano. Se non succede questo almeno sciogli una relazione non sana della tua vita. In ogni modo, tu vinci.

4. Vorrei essere rimasto in contatto con i miei amici

rimanere in contatto con i miei amici

Spesso le persone non si rendono conto dei grandi benefici di una vecchia amicizia fino alle ultime settimane di vita e purtroppo non è sempre possibile rintracciare questi amici. Molti di loro, con il tempo, diventano così presi dalle loro vite che si lasciano scappare amicizie d’oro. Ci sono stati molti rimpianti profondi per non aver dato agli amici il tempo e l’impegno che questi si meritavano. A tutti mancavano i loro amici quando stavano morendo.

È molto frequente per tutti quelli che hanno uno stile di vita impegnativo farsi scappare delle amicizie. Ma quando sei davanti alla morte, i dettagli fisici della vita non hanno più importanza. Le persone vogliono sistemare i loro problemi economici se possibile, ma non sono i soldi né lo status ad avere la vera importanza per loro. Vogliono sistemare queste cose affinché le persone che amano possano trarne i benefici. Di solito, diventano troppo malati e stanchi per occuparsi per sempre di questo. Alla fine tutto si riduce all’amore e alle relazioni. Questo è tutto quello che rimane nelle ultime settimane di vita, amore e relazioni.

5. Vorrei aver permesso a me stesso di essere piu’ felice

essere più felice nella vita

Sorprendentemente, questo rimpianto è uno dei più comuni. Molti non l’hanno capito fino all’ultimo giorno che la felicità è una scelta. Si sono sempre inchiodati da soli con vecchi pattern di comportamento e con vecchie abitudini. Le cosiddette “zone confort” si sono manifestate nelle loro emozioni, come d’altronde nelle loro vite fisiche. La paura di cambiare li ha fatti fare finta davanti ad altri, e davanti a se stessi, che sono contenti, quando profondamente dentro di loro, non vedevano l’ora di ridere e sentirsi sciocchi di nuovo.

Quando sei sul letto di morte, quello che le altre persone pensano di te è l’ultima cosa a cui pensi. Che bello è poter lasciar perdere e sorridere di nuovo, molto prima che arrivi la morte.

La mia opinione riguardo ai rimpianti?

Volevo dire la mia, ma non credo che vi sia niente che io potrei aggiungere per completare la pura verità a cui sono arrivate queste persone. Vorrei soltanto che più persone ci pensassero, che più persone avessero dei sogni e che più persone lottassero per realizzarli.

Sono contento di lavorare nel campo del Network Marketing e dover ispirare le persone ad avere dei sogni e ad agire per realizzarli. Ho già parlato di qual’è la motivazione necessaria per avere successo nel Network Marketing e che questa si basa sui nostri sogni. I nostri sogni sono tutto quello che abbiamo e se non lotteremo per realizzarli un giorno lo rimpiangeremo.

Come abbiamo visto, la maggior parte delle persone rimpiangono profondamente di non aver inseguito i loro sogni.

Tu hai dei sogni? Quali sono i tuoi sogni?

Sono contento anche del fatto che nel Network Marketing le persone possano cambiare vita e non mi riferisco necessariamente alla questione economica, perché come abbiamo visto, non è la cosa più importante della nostra vita.

  • Mi riferisco alla parte psicologica e di crescita interiore che questo lavoro ci permette fare. Mi riferisco all’opportunità di cambiare, all’opportunità di imparare nuove cose così essenziali per la nostra vita, come superare la paura del fallimento e la paura di essere respinto, diventando così più forti e più desiderosi di realizzare i nostri sogni.
  • Mi riferisco all’opportunità di acquisire la capacità di vendita che è così importante per poter comunicare meglio e interagire con gli altri. Abbiamo visto quanto le persone rimpiangono di non aver espresso i loro sentimenti. Forse dobbiamo davvero imparare a comunicare meglio.
  • Mi riferisco all’opportunità di acquisire la capacità di leadership che ci aiuterà a realizzare i nostri sogni, perché saremo capaci di ispirare le altre persone e più persone saremo capaci di ispirare e aiutare, più facile sarà per noi arrivare ovunque vorremo andare. Da soli non potremo mai realizzare quanto potremo fare insieme!
  • Mi riferisco all’opportunità di acquisire una mentalità orientata al successo, dove gli obiettivi hanno un’importanza fondamentale.
  • Mi riferisco anche all’opportunità di creare nuove amicizie. Gli amici nel Network Marketing sono essenziali e avrai l’opportunità di aiutarli e dedicare loro più tempo. Abbiamo visto quanto le persone rimpiangono di non aver dato ai loro amici il tempo che si meritavano.

I vantaggi del Network Marketing vanno molto oltre la parte economica. Quindi se lavori in questo campo, non stai soltanto offrendo un’opportunità di guadagno, ma soprattutto un’opportunità di cambiare vita, un opportunità di crescere, un opportunità di sognare.

Se non lavori già in questo campo e se interessato ad iniziare quest’attività, contattami!

 

6 Comments

  1. E’ tutto quello che c’è nel contenitore, tu hai capito veramente Alex, quanto vorrei veramente di più comunicare con te ed aiutarti a capire e a comprendere di più il genere umano, noi siamo fatti di una pasta che più invecchia più diventa giovane. Personalmente vorrei di più ma veramente di più aprire il mio cuore e donare alla gente quei momenti che neanche in una vita intera si possono cancellare o dimenticare, per questo e per altro ancora realizzerò i miei sogni perchè solo il pensiero di arrivare a quel fatidico attimo ed avere quei rimpianti, di non aver saputo o potuto dare di più mi fa disperare fino al pianto e dunque mi induce sin da oggi ad impegnarmi a donare sempre una volta di più per lasciare un esempio fulgido da imitare. Sei una grandissima persona, contentissimo di averti nel mio gruppo. Un grande abbraccio da Pietro

  2. wow… proprio un bell’articolo, amico mio!
    Io penso alla morte almeno una volta al giorno, o anche di più, per non dimenticarmi che ogni occasione persa, potrebbe esserlo per sempre! Ma non mi rende pessimista o depresso, anzi mi carica di energia e positività, perchè mi ricorda costantemente di cogliere l’attimo!
    Ti mando il link di un mio vecchio post al riguardo 😉
    Un abbraccio!

  3. Grazie Neuro per il commento!

    Sinceramente non ho mai pensato così tanto a questo prima di scrivere l’articolo. Però una volta avevo letto un libro sugli obiettivi in cui, ad un certo punto, dovevi rispondere a delle domande per capire cos’era importante per te. Tra le varie domande c’era anche questa:

    Cosa fare se venissi a sapere che hai ancora soltanto 6 mesi di vita? Come vorresti passare questo tempo? Con chi vorresti passarlo?

    Ed è da allora che ho iniziato a pensarci, ma mai tanto come in questi giorni, in cui sinceramente ho trovato il coraggio di fare cose che prima cercavo di evitare. Ci penso sempre e neanche a me rende depresso, ma anzi, come dici tu, mi carica di energia e positività, perché mi ricorda costantemente di cogliere l’attimo!

    Eckhart Tolle, in un libro bellissimo intitolato “Il potere di adesso” afferma che “il segreto della vita è morire prima di morire!

  4. Grazie, l’articolo è veramente interessante, mi ha fato capire che la scelta che ho fatto in ambito lavorativo è quella giusta! Il Network Marketing mi ha dato una spinta notevole per cercare di migliorare le modalità di approccio verso le altre persone e in genere le relazioni con gli altri. Tutto ciò porta benefici non solo nel business, ma si ripercuote positivamente in altre sfere della mia vita e in quella della persone che mi stanno vicino.

  5. SONO STATO SEMPRE MOLTO BUONO (FESSO)A DIRE QUASI SEMPRE(SI)TROPPA FIDUCIA .HO CONSIDERATO GLI ALTRI COME ME STESSO…..SONO CERTO CHE DOMANI PASSERò A VITA MIGLIORE…….

Trackbacks/Pingbacks

  1. Come fissare degli obiettivi realistici e realizzabili | Info Network Marketing - [...] potresti perdere la tua vita. Un po’ di tempo fa’ ho scritto un articolo molto interessante sui 5 rimpianti più…
  2. Se vuoi avere successo, RISPETTA TE STESSO! | Info Network Marketing - [...] proposito, sai qual è il più grande rimpianto delle persone sul letto di morte? Leggi questo articolo per [...]
  3. Rinuncia ai tuoi sogni! | Info Network Marketing - […] po’ di tempo fa’ ho scritto un articolo intitolato I 5 rimpianti delle persone sul letto di morte e…
  4. Non sprecare la tua vita! | Info Network Marketing - […] Qual è il tuo più grande rimpianto? Se dovessi non avere più tempo per cambiare le cose, che cosa…

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *