Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 18 Ago, 2012 in Coaching, Comunicazione, Reclutamento | 2 comments

Non parlare male delle altre aziende di Network Marketing

Non parlare male delle altre aziende di Network Marketing

“Pensar male, parlar male farà marcire solo il mondo in cui vivi.” – Omega Ray

Avedisco (Associazione Vendite Dirette Servizio Consumatori) ha scritto un intero codice etico che tutte le aziende e tutti i venditori/partner devono rispettare per poter far parte di questa importante associazione. In questo articolo voglio parlarti di un principio etico, una regola etica che non c’entra con il codice avedisco, ma che secondo me, se non rispetterai non sarai mai un grande leader e non avrai mai il rispetto della tua struttura.

Questa è una regola che se la terrai sempre presente non sarà utile solo nella tua attività di Network Marketing ma anche nella tua vita e si chiama “Non parlare male degli altri” indipendentemente che si tratti di un’altra persona con cui lavori o non lavori oppure di un’azienda con la quale hai collaborato o non hai collaborato.

A me sinceramente non piacciono le persone che parlano male degli altri perché mi viene naturale immaginare che appena me ne vado quella persona parlerà male anche di me. Magari non lo farà immediatamente il primo giorno che ci conosceremo, ma prima o poi lo farà e personalmente non lavorerei mai con questo tipo di persone. Credo che ci sarebbe più danno per il mio team con lui all’interno che senza.

 

Non parlare male per convincere

non parlare male delle aziende mlm

Questa è una tecnica che certe persone usano per reclutare gente che fa già Network Marketing ma che lavora con altre aziende. Non dico che questo modo di fare non funzioni. A volte funziona benissimo dato che il nostro sistema motivazionale è basato prevalentemente sulla paura. Da quando siamo nati fino ad oggi siamo stati motivati a fare certe cose come studiare/lavorare attraverso la paura: “Se non studi non troverai un buon posto di lavoro” , “Se non lavori tantissimo verrai licenziato!” ecc..

Se qualcuno cerca di impaurirci che l’azienda con la quale collaboriamo non vada bene, questa tecnica potrebbe funzionare perché la paura funziona, ma quello che succederà e che lo stesso può accadere anche quando farai parte della sua azienda. Qualcun altro te ne parlerà male e di nuovo cambierai azienda e io spero che succederà proprio questo in modo che chi ti ha reclutato in questo modo ti perda con la stessa facilità con cui ti ha convinto a lavorare con lui.

Io odio quando qualcuno cerca di reclutarmi parlando male dell’azienda con la quale collaboro io. E’ come se offendessero la mia intelligenza e la mia capacità di scegliere. Questo succede ancora di più quando vedo che sono malinformati. Non hanno provato a reclutarmi con questa tecnica solo principianti che hanno iniziato a fare Network Marketing “ieri”, ma anche veterani del settore, persone che poi loro stessi hanno cambiato azienda.

 

Perche’ non parlare bene delle altre aziende?

parlare bene delle aziende mlm

Siamo tutti networker che abbiamo scelto quest’attività perché diversa da tutte le altre. Forse l’abbiamo scelta per il clima positivo che c’è all’interno, quel clima che non possiamo trovare negli uffici tradizionali. Forse l’abbiamo scelta perché qualcuno invece di buttarci giù cerca di aiutarci perché il suo successo dipende solo dal nostro successo. Forse l’abbiamo scelta perché vogliamo raggiungere la nostra libertà finanziaria e il lavoro tradizionale non potrebbe mai darci un’opportunità simile.

Ma se tutte le altre aziende offrono un’opportunità simile e soprattutto se alcune persone guadagnando soldi aiutando altri a guadagnare soldi, perché parlare male di esse e non parlare bene? La gente non crederà mai nel Network Marketing e guarderà sempre con sfiducia questa industria se ci comporteremo così. Perché non parlarne bene? Perché non trasmettere un’emozione positiva invece della paura?

Io credo che se noi parlassimo bene delle aziende di Network Marketing per reclutare potrebbe funzionare ancora di più. Immagina se parlando con un potenziale partner tu ti poni come qualcuno che conosce il settore e racconti qualche storia di successo di persone che lavorano in altre aziende e poi spieghi perché la tua opportunità è ancora migliore delle altre e perché secondo te ci sono più vantaggi. Non credi che avresti più fiducia? Non credi che trasmetteresti che davvero la tua azienda è un’azienda migliore/superiore/con più potenziale di crescita?

Perché gettare fango sull’industria del Network Marketing? Se ti piace gettare fango, perché non gettarlo su quei lavori dove vieni sfruttato, dove il tuo stipendio non aumenta mai, dove le tasse sono sempre più alte e non c’è nessuna speranza di miglioramento?

 

L’atteggiamento vincente

Atteggiamento vincente Network Marketing

A volte vedo salire sul palco leader che parlano bene delle altre aziende. Anzi l’ho visto fare anche da due presidenti di aziende famose che tutti voi conoscete. Provo un piacere IMMENSO a vedere questo tipo di atteggiamento come se non avessero alcuna paura che voi possiate scegliere qualcos’altro, ma ancora di più credo che questo atteggiamento di non limitare la vostra scelta alla sua azienda, come se volesse imporvela (parlando male delle altre) funziona più di qualunque altro atteggiamento perché voi vi sentite liberi e vedete lui come un consulente, non come un disperato che vuole reclutarvi.

E’ come se andaste in un negozio per comprare un televisore e il venditore ve ne fa vedere dieci, mostrandovi le varie caratteristiche e dicendovi qual è quello che lui ha comprato per se stesso e perché lo ha fatto. Non scegliereste lo stesso televisore? 

Non credete che sia bellissimo questo tipo di atteggiamento “superiore” da leader che ha rispetto verso le altre aziende? Se tu collaborassi con un’azienda diversa dalla sua, un’azienda che ti piace e che ti ha permesso di avere grandi soddisfazioni non proveresti anche tu un rispetto verso questo leader che rispetta la tua azienda (o al contrario un volerlo respingere se lui non la rispetta)?

Non capisco perché bisogna parlar male delle altre aziende. Perché non essere superiori? Se guidaste una Ferrari provereste il bisogno di parlare male di una Mercedes per convincere qualcuno a scegliere la Ferrari? Forse parlando bene della Mercedes, dell’Audi, della BMW e di tutte le altre marche sarà lui a chiedervi perché avete scelto qualcosa di diverso ed è proprio quando non si cerca di convincere qualcuno che lo si convince di qualcosa. 

 

2 Comments

  1. Davvero complimenti, articolo denso, chiaro, illuminante e fondamentale!

  2. Concetto splendido di un’attività che è splendida di suo per le sinergie che riesce a creare….peccato solo per quella parte di persone che mettono “i soldi” al primo posto nelle loro priorità!
    Il network è uno stile di vita,non è un Lavoro….è una Professione,non è una gara sui 100mt…..è una maratona,non è un colpo di fulmine…..è un rapporto duraturo nel tempo.
    Chi riesce veramente a capirne l’essenza avrà come logica conseguenza il successo….e perchè no anche inteso in termini economici.
    Buon Network a tutti

    Luca M.

Trackbacks/Pingbacks

  1. 6 sbagli da non fare nel Network Marketing | Info Network Marketing - [...] approfondito questo argomento nell’articolo: Non parlare male delle altre aziende. Ti consiglio di leggerlo e di condividerlo con i…
  2. Obbiettivo Benessere – Fisico ed Economico » Blog Archive » Non Parlare Male delle Altre Aziende di Network marketing (Coaching) - [...] http://www.infonetworkmarketing.org/reclutamento-arruolamento/non-parlare-male-delle-altre-aziende-d... [...]
  3. Obbiettivo Benessere – Fisico ed Economico » Blog Archive » Articoli Network Marketing: Comunicazione - [...] Non Parlare Male delle Altre Aziende del Network Marketing [...]
  4. Obbiettivo Benessere – Fisico ed Economico » Blog Archive » HOME PAGE – Articoli e Risorse sul Network Marketing - [...] Non Parlare Male delle Altre Aziende del Network Marketing [...]

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *