Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 11 Set, 2013 in Reclutamento | 3 comments

Come sponsorizzare chi ci ha detto No

Come sponsorizzare chi ci ha detto No

Ottanta percento (80%) delle persone a cui proponiamo il business ci dice di no. Non sarebbe fantastico se riuscissimo a diminuire questa percentuale di almeno 10%? Quanto crescerebbe il nostro business se potessimo farlo? Se invece di sponsorizzare 2 persone in una settimana ne sponsorizzassimo 3, quanto aumenterebbe il nostro fatturato e quanto aumenterebbe il potenziale che il business si espanda più velocemente perché possiamo lavorare con più persone?

Affinché questo succeda, dobbiamo imparare ad essere un po’ “sordi di un orecchio” e non andarcene se qualcuno ci dice di no. Dobbiamo imparare come superare quel no, perché quando qualcuno ci dice di no, in realtà abbiamo due opzioni: andarcene o provarci ancora. I perdenti scelgono di andarsene e lasciar perdere. I vincitori, no!

I vincitori fanno pressione e rompono le scatole finché i potenziali partner accettando di essere sponsorizzati? No! Alcuni utilizzano questo metodo e ci riescono anche, ma a molti non piace farlo. A me, per esempio, non piace farlo. Non mi piacciono le persone troppo insistenti e di conseguenza  non lo sono neanche io, però ho imparato che lasciar perdere dopo aver ottenuto un No, diminuisce drasticamente il potenziale nostro successo.

 

Perche’ le persone ci dicono di no?

In generale le persone ci dicono di no perché non credono nel business. Non credono che funziona oppure non credono di essere capaci di farlo. Non credono e questa è l’unica ragione che li tiene bloccati a non agire. Si inventano delle scuse e ti dicono delle bugie.

Ti hanno detto che non hanno soldi? Ti hanno detto che non hanno tempo? Ti assicuro che i soldi per iniziare il business non sono un problema. Ho già parlato di questo in altro articolo. Leggilo qui. Neanche il tempo è un problema. Se una persona vuole veramente qualcosa, il tempo lo trova. Se tu fossi innamorato e volessi vedere la persona che ami il tempo lo troveresti.

Il problema è che non ci credono. A volte questo è una conseguenza del fatto stesso che chi presenta il business non ci crede. Ci sono molti distributori che non credono in quello che fanno.

Quest’estate, per puro caso mi trovavo ad una sagra di un paesino dove abita un mio amico e sono rimasto veramente stupito vedendo un banner enorme dell’azienda con la quale collaboro e due persone che cercavano di fare contatti. Mi sono detto “Cavolo, sono arrivati qui prima di me!” Sono andato da loro per fare due chiacchiere, mi sono presentato e dopo aver detto chi sono e cosa faccio, la signora, abbassando la voce e avvicinandosi un po’ a me, mi chiede “Non è che questa è una truffa, no?

Sono rimasto senza parole!!!

 

Come farlo credere?

Prima di tutto devi sapere che non puoi neanche sperare di poter convincere una persona a fare qualcosa se tu stesso non sei convinto che sia una cosa buona. Non puoi sperare che qualcuno creda nel business, se tu per primo non ci credi.  Questo è il primo l’elemento per poter persuadere qualcuno a credere in qualcosa. Ci devi credere tu! Clicca qui per scoprire quali sono gli altri elementi in cui devi credere per poter sponsorizzare nel Network Marketing.

Il secondo elemento è individuare la vera obiezione per cui ci ha detto di no. Di solito le scuse che ci vengono dette non sono vere. Nella maggior parte dei casi è perché non credono nel business e dobbiamo arrivare a farcelo dire. Solo quando l’obiezione è vera la possiamo superare.

Come lo facciamo? Gli dobbiamo chiedere una cosa del genere:

“Ti voglio fare una domanda, ipoteticamente, perché nella realtà non succederà mai, ma sono curioso: se il presidente dell’azienda con la quale collaboro ti contattasse e ti garantisse con un documento scritto che lavorando solo 4 ore al giorno tutti i giorni, arriverai a guadagnare 3000 euro al mese o anche di più nel giro di 3 mesi, faresti una prova per poter realizzare … (e qui sottolineamo il bisogno che abbiamo individuato in precedenza)?”

E’ essenziale aver individuato prima i bisogni. Nella nostra guida spieghiamo come farlo perché in realtà l’opportunità deve essere sempre presentata come una soluzione ad un suo problema. Chi non vorrebbe guadagnare 3000 euro al mese, lavorando solo 4 ore al giorno? Nella maggior parte dei casi le persone risponderebbero di sì a questa domanda.

 

Basta questo per farlo credere?

No, non basta, ma siamo arrivati alla sua vera obiezione: la mancanza di fede nel sistema, nel network. Ora possiamo superare questa obiezione chiedendogli: “Quindi mi stai dicendo, che se fosse garantito il guadagno riusciresti a trovare sia il tempo che il denaro necessario per fare l’investimento?” Ovviamente la sua risposta sarà di nuovo Sì.

Ora dobbiamo solo fargli vedere che funziona e per farlo dobbiamo di nuovo guidarlo senza pressione. Non importa che ci ha detto di no. E’ normale che ci dicano di no, se non ci credono. Per loro il metodo di lavoro è un mistero. Credono tutti che devono rompere le scatole ai loro amici con proposte a cui, anche loro diranno di no.

Per quello, il nostro lavoro è soltanto quello di educarli e mostrare ciò che stiamo facendo, invitandoli sempre a valutare il business. Dobbiamo far capire loro che le persone che conoscono sono il loro capitale sociale, cioè la risorsa più importante e far vedere come si fa la lista nomi, mostrando loro quante persone conoscono, anche se in realtà credono di non conoscerne così tante.

Poi bisogna spiegare loro il metodo e far capire che in realtà, non devono rompere le scatole, bensì fornire sempre una soluzione ad un problema, che un amico può avere, proprio come tu hai fatto con lui. Infatti tu stai parlando con lui del business, proprio perché hai individuato un suo bisogno e gli hai detto che potresti avere una soluzione. Non gli hai rotto le scatole. Se inizia a capire che il metodo è facile e duplicabile, sarà molto più propenso a crederci.

Impara come sponsorizzare nel Network Marketing e poi insegnalo anche a chi ti dice di no, perché molto probabilmente ti dice di no, solo perché non sa cosa deve fare!

 

3 Comments

  1. È MOLTO INTERESSANTE CAPIRE COME FAR CAPIRE ALLE PERSONE IL L’IDEA CHE STIAMO PER PROPORRE E SERIA E GRATIFICANTE

  2. Grazie dell’aiuto che ci date,comunque è vero,quando credi fermamente in quello che fai e in te stesso,tutto diventa più facile…sono anche l’obiettivo e la motivazione,uno dei motori,poi vengono una solida azienda,i prodotti fantastici e un piano di marketing duplicabile

  3. Io so o stato quasi costretto a farlo e poi sono stato abbandonato a me
    Stesso

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *