Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 3 Dic, 2014 in Leadership | 6 comments

Perche’ “non si guadagna” nel Network Marketing

Perche’ “non si guadagna” nel Network Marketing

Molte persone non guadagnano in questa industria. Non sono molte, ma moltissime. La maggior parte di loro hanno sempre una scusa pronta. La maggior parte di loro incolpano il sistema, il prodotto, lo sponsor, l’azienda, i figli, i genitori, il governo, il fratello, il cane, il gatto e così via. Ho conosciuto anche però alcuni Uomini con la U maiuscola che hanno il coraggio di ammettere di non avere l’ambizione necessaria per avere successo.

Nell’articolo le 8 qualità necessarie per avere successo nel Network Marketing possiamo vedere che la più importante è l’ambizione mentre la meno importante è l’intelligenza. Infatti ci sono molte persone molto intelligenti che sanno spiegare il perché non si può sfondare nel Network Marketing che a sentirli parlare, quasi quasi inizi a crederli. Sono troppo bravi ad argomentare le loro idee, mentre ci sono altri, che non sono così intelligenti, ma che sono ambiziosi, un po’ sordi di un orecchio che comunque vada, loro vanno avanti e il più delle volte li vedi tutti sui palchi a fare discorsi, a essere premiati e così via…

E’ vero che tanti non guadagnano, ma non è per colpa delle cose elencate prima da loro, ma è per colpa loro, perché non hanno l’ambizione necessaria. Guardando sul palco chi ottiene risultati, ognuno di questi dirà “Ma come cavolo ha fatto? Che ha di tanto speciale?” La risposta è l’ambizione, il non mollare mai, anche quando il gioco si fa duro.

 

Il Network Marketing non e’ una lotteria

Il più grande sbaglio che le persone fanno non solo in quest’industria, ma in qualunque settore della vita è desiderare che sia tutto più facile. Tutti desiderano che il lavoro sia più facile. Tutti desiderano che le loro relazioni con gli altri siano più facili. Tutti desiderano che tutto sia più facile.

Questa pigrizia e questa mancanza di voglia di evolvere e di essere la persona giusta per il grado di difficoltà di un compito o di una sfida è la causa numero uno del perché la maggior parte delle persone guadagnano così poco. Questa specie di pigrizia è sempre più pronunciata ovunque. Anche nelle relazioni interpersonali. Alcune persone si innamorano e sanno che una relazione non è una cosa facile. Capiscono che è qualcosa che deve essere coltivato e ci danno l’anima, mentre altre non vogliono capirlo. Vogliono che l’altra persona sia come vogliono loro al 100% e se non è così, abbandonano l’impegno. Vanno a cercare altrove e infatti li vedi sempre soli.

Moltissime persone che entrano nel Network Marketing entrano perché pensano che siano soldi facili. Entrano perché prendono questo business per una lotteria. Immaginano che investendo poco (pochi soldi/poco tempo/poco impegno) possono guadagnarci qualcosa o anche diventare ricchi.

 

Il Network Marketing non e’ facile

Non funziona così. Il Network Marketing non è facile. Il Network Marketing è semplice. C’è una bella differenza. Direi che il Network Marketing è difficile perché ogni giorno devi affrontare un sacco di sfide. Devi affrontare persone che ti danno buca agli appuntamenti, persone che non ti rispondono al telefono e alcune che non lo faranno mai più. Devi affrontare la sfida di essere continuamente rifiutato, quella di ritrovarti ad aver investito tutto il tuo tempo per insegnare ad una persona qualcosa e vederla abbandonare o magari andare in un’altra azienda.

Tante persone criticano il settore e dicono che alcuni guadagnano sulle spalle degli altri, ma nessuno sa quanto è difficile questo settore. Nessuno sa quante delusioni si hanno e quanto devi essere forte per superarle. Nessuno sa quanto devi evolvere ogni giorno, quanto devi crescere e quanto devi imparare. Alcuni lo accettano altri no. Quelli che non lo accettano, spesso criticano e parlano male.

Il Network Marketing non è facile. E’ molto più facile fare un lavoro tradizionale, dove fai il tuo lavoro e aspetti che siano le 5 per andare a casa, dopodiché non ci pensi più. Ciao! Arrivi a casa, ti metti a guardare la televisione e non ti devi preoccupare di niente, perché tanto c’è qualcun altro che deve pensare a come mandar avanti l’azienda. Questo è facile, anche se svegliarsi al mattino non piace a nessuno, anche se il lavoro da fare “fa schifo” ecc..

 

Il secondo sbaglio che la gente fa…

Il secondo sbaglio che la gente fa è rifare il primo sbaglio la seconda volta. Spesso le persone capiscono che il lavoro da fare non è facile, ma non vogliono accettarlo. Continuano a pensare che deve essere facile e poi qualcuno gli propone un’altra attività di Network con la promessa che loro tanto aspettavano: “Questo business è più facile. Da noi non devi vendere. Da noi non devi sponsorizzare. Da noi non devi fare la lista nomi. Da noi non devi fare niente.

Appena sentono queste bugie che loro volevano sentire sentono quell’entusiasmo della possibilità di cambiare vita. Vedono la speranza. Vedono la lucina alla fine del tunnel, immaginando che nell’altra azienda sfonderanno, senza dover superare tutte le sfide che devono affrontare nella loro azienda. E si iscrivono e iscrivono magari due amici come loro che non vogliono fare niente.

Infatti molti fanno questo sbaglio e invece di cercare delle persone che vogliono lavorare, che magari “Network” neanche sanno come si scrive, ma che hanno una bella lista nomi, nuova, pulita valorosa come un tesoro, cercano di sponsorizzare persone che sono già all’interno di altre aziende. E non contattano neanche le persone di successo. Cercano di sponsorizzare queste persone simili a loro, che non hanno voglia di crescere e di pagare il prezzo del successo e infatti si ritrovano ad avere nella squadra gente senza credibilità, senza lista nomi, senza nessuno che gli risponde più al telefono…

 

La soluzione?

Come dice Jim Rhon “Non desiderare che sia più facile. Desidera essere più forte.” Invece di desiderare che sia più facile, dovresti desiderare che sia più difficile, che le sfide da affrontare siano più grandi in modo che affrontandole, tu diventi una persona più grande, più capace e più meritevole di essere pagata tanto.

Spesso molti cambiano azienda perché l’azienda in cui sono ha delle sfide. Magari manda i prodotti con un po’ di ritardo. Magari un grande leader abbandona e inizia un altro business. Magari ci sono delle questioni legali o amministrative da risolvere o da perfezionare.

Spesso in queste condizioni, le persone scappano e non vogliono capire che non sono dipendenti di quest’azienda, ma imprenditori e che il ruolo di un imprenditore è quello di far andare le cose, non di desiderare che sia più facile. Non vogliono capire che LORO SONO LA LORO AZIENDA e che solo quando lo capiranno avranno successo.

Se guardi bene, tutti quelli che scappano quando c’è una sfida da risolvere, nella vita non hanno niente, mentre quelli che rimangono e la affrontano si godono il successo, raggiungono qualifiche sempre più alte e guadagnano sempre più soldi. Tu invece che tipo di persona sei? Hai la stoffa del leader? Rimani quando il gioco si fa duro?

gioco duro

 

Il mio consiglio

Il mio consiglio è sempre quello di fare la tua gavetta e di imparare il lavoro. Desidera veramente essere più bravo. Desidera veramente sviluppare le tue capacità, come per esempio quella di saper come invitare le persone agli eventi o come sponsorizzarle. Desidera veramente aumentare il tuo valore in modo che tutte le aziende desiderino una persona come te, che tutte le persone vogliano seguirti ed essere come te. Desidera veramente di meritarti i soldi che le aziende sono disposte a pagare per quel valore. Ti rendi conto che se diventi quel genere di persona poi è davvero facile e non illusoriamente facile?

Dicono che per diventare esperto in un qualunque settore hai bisogno di lavorarci per 10.000 ore, cioè più o meno per 5 anni se lavori 8 ore al giorno per 5 giorni alla settimana. Allora sei un esperto. Hai investito 5 anni della tua vita per diventare quel uomo meritevole di essere stra pagato? Hai intenzione di farlo o preferisci il lavoro tradizionale e la bugia che un altro network è più facile?

Buona scelta a tutti!

 

6 Comments

  1. Grazie! Commento molto puntuale ed esauriente, come sempre…

  2. Molto stimolante!!!!! Da rifletterci seriamente.

  3. Wow……Complimenti Alex……

  4. Grande Alex! Parole d’oro, il N.M non è per tutti, non tutti hanno la motivazione o un perché abbastanza grande per cambiare la loro vita, o semplicemente non vogliono(ma si lamentano).

    Ma chi ce l’ha sa che un giorno tutti i suoi sforzi saranno premiati 10 volte tanto! 😀

  5. Wow Alex, fantastico articolo, hai centrato tutto molti pensano che il network marketing sia facile, non è facile è semplice come dice te, senza ambizione non cresci, senza sacrifici non vai da nessuna parte, se vuoi fare questo lavoro per cambiare la tua vita, sai che devi metterci impegno e determinazione

  6. Il NM non è perfetto ma è meglio ! Riconosciamo che la perfezione in qs mondo terreno non esiste, ed aggiungo per fortuna ! Così abbiamo la possibilità di misurarci, di crescere, di evolvere come individui, singoli ma mai soli xké facenti parte di un gruppo, a noi la scelta con quale grp condividerevqs straordinario viaggio chiamato vita !

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *