Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Posted by on 20 Ago, 2013 in Obiettivi | 2 comments

Come aumentare la tua produttivita’

Come aumentare la tua produttivita’

Vorresti realizzare di più? Vorresti raggiungere più obiettivi? Vorresti avere un metodo per portare a termine più compiti in meno tempo? La questione della produttività è diventata talmente un’ossessione oggi, che molte persone invece che produrre di più, perdono tempo a chiedersi come produrre di più. Leggono libri sulla produttività, frequentano corsi e in pratica non fanno altro che complicare le cose.

Alcuni sono bloccati e non agiscono più perché credono di non avere il piano perfetto per realizzare ciò che vogliono realizzare. Non è buffo, non ottenere risultati perché ci si chiede come ottenere più risultati?

Nel Network Marketing soprattutto, le cose sono molto semplici. Il metodo di lavoro è molto semplice. La produttività è la semplice conseguenza di una buona gestione del tempo e una forte autodisciplina. Di autodisciplina abbiamo già parlato più volte. Se non sei una persona autodisciplinata ti consiglio di leggere i seguenti articoli:

Adesso vorrei focalizzarmi su alcune semplicissime cose che puoi fare per aumentare la tua produttività e migliorare la gestione del tuo tempo. Prima di questo però, vorrei che fosse chiaro che il discorso della produttività è valido soltanto se si hanno degli obiettivi e si sa cos’è importante per noi. Come possiamo voler essere più produttivi se non sappiamo dove vogliamo arrivare, se non sappiamo che risultato vogliamo raggiungere?

Ecco i segreti per aumentare la propria produttività:

 

1. Lascia stare facebook

Se non utilizzi i social network esclusivamente per creare nuove connessioni e parlare del business o per rimanere in contatto con i tuoi partner, facebook è una perdita di tempo. Aggiornare il tuo status, guardare le foto di altri, condividere link e sapere cosa fa la gente che non conosci, non fa altro che distrarti.

Se vuoi massimizzare la tua produttività devi eliminare le distrazioni. Per molti facebook è una delle più grandi distrazioni. Conosco persone che hanno aumentato la loro produttività drasticamente soltanto perché hanno smesso di utilizzare facebook. Se non puoi farlo, cerca almeno di decidere quando e quanto userai facebook per distrarti. Quanto tempo vuoi perdere su facebook al giorno? Un ora? Due? Tre? Quanto? Una volta deciso quanto, non superare il limite!

 

2. Smettila di organizzare

Un’altra grande distrazione sono le mail e tutte le altre cose che possono essere organizzate. E’ bello avere le cose organizzate. E’ bello avere un tavolo sistemato. E’ bello avere lo schermo con poche icone. E’ bello avere i file organizzati nel pc o chissà quale altra cosa, ma quanto è utile rispetto ai nostri obiettivi dedicare del tempo per mettere in ordine queste cose?

Queste attività ci aiutano a massimizzare la nostra produttività o sono soltanto delle modalità per rimandare altre attività ancora più importanti?

 

3. Fissa delle priorita’

In realtà, non devi realizzare di più, ma di meno. In realtà devi realizzare le cose più importanti, non tutte le cose. Non potrai mai fare tutto ciò che vuoi, ma devi essere in grado di fare le cose che contano.

Devi chiederti, rispetto ai tuoi obiettivi, quali attività sono le più importanti ed etichettare queste attività in base alla loro importanza, agendo di conseguenza. Non devi mai dedicarti a qualcosa di meno importante prima di aver realizzato ciò che effettivamente può aiutarti più di qualunque altra cosa a guadagnare di più o a raggiungere un obiettivo a cui tieni tanto.

Il più delle volte non facciamo queste cose perché sembrano le più difficili e scegliamo attività meno importanti soltanto per sentirci impegnati, ma alla fine della giornata non potremo che provare la frustrazione perché abbiamo mentito a noi stessi, perché abbiamo scelto le cose più facili.

 

4. Fissa delle scadenze

Un obiettivo senza una scadenza non è altro che un desiderio e basta. Se non si ha delle scadenze ai propri obiettivi, non si può parlare di produttività. Quando devi portare a termine i tuoi obiettivi? Quando devi finire il lavoro? Entro che ora devi fare le telefonate ai tuoi clienti oggi? Entro che giorno vuoi raggiungere la qualifica x?

Ho notato che io sono 10 volte più produttivo quando mi avvicino alla scadenza di un obiettivo. Succede anche a molti studenti di ritrovarsi a dover preparare un esame in pochi giorni e realizzare l’impossibile, superando se stessi e scoprendo che in realtà possono davvero fare molto più di quello che credono.

Avere una scadenza significa avere meno scuse. Meno scuse puoi permetterti di trovare, più concentrato sarai.

 

5. La legge della produttivita’ di Newton

La legge della produttività di Newton dice che una persona produttiva è sempre in movimento e tende a rimanere in movimento, quindi sfruttare lo slancio e mantenerlo è tutto. Invece di fare pause per distrarsi, verificando cosa succede su facebook o guardando la televisione, sarebbe meglio fare una pausa camminando e pensando a cosa hai realizzato e a cosa dovresti realizzare ancora.

E’ più difficile re-iniziare qualcosa se si fanno delle pause che ci distraggono troppo e soprattutto se quelle pause sono lunghe. Per le persone che non svolgono l’attività di Network Marketing in modo professionale (cioè sempre), succede spesso che si ritrovano a iniziare l’attività ogni due tre mesi invece che continuare a farla. Si trovano sempre al punto zero perché non sfruttano la legge della continuità. E’ più difficile iniziare a fare qualcosa che continuare a farlo.

 

6. Impara a dire di no alle persone

Se ci tieni a realizzare i tuoi obiettivi, devi imparare a dire di no a chi in qualche modo ti può rallentare. Non mi riferisco alle persone che ti criticano o provano a demoralizzarti.  Non mi riferisco ai ladri di sogni, ma alle persone che per qualche ragione ti vogliono delegare dei compiti che, o loro non vogliono fare o loro non possono fare. (Succede spesso e anche noi lo facciamo con gli altri.)

Per altruismo scegliamo di staccare ciò che stiamo facendo, per fare qualcosa che non ci porta al raggiungimento dei nostri obiettivi e che, il più delle volte, sono cose che potrebbero essere fatte anche dopo che abbiamo portato a termine i nostri compiti.

Se non si tratta di un obiettivo o di una priorità o di qualcosa che per te è importante, dovresti imparare a dire di no e rispettare le priorità. Il più delle volte dispiace di più a te dire di no, che all’altra persona che riceve il no. Rimani concentrato sulle cose importanti!

 

7. Spegni qualunque cosa ti possa distrarre

Ho già parlato di facebook che è una perdita di tempo. In realtà qualunque cosa ti possa distrarre dall’azione, dal concludere le attività che devi concludere dovrebbe essere evitata. Dovresti spegnere qualunque dispositivo che ti aggiorna con notifiche su cose che non c’entrano niente con i tuoi obiettivi. Puoi leggere le mail anche più tardi. Puoi leggere i messaggi su facebook anche più tardi. Puoi rispondere al telefono anche più tardi.

E’ solo una questione di priorità. In realtà, mentre lavori non dovresti essere curioso di sapere chi ti ha scritto o cosa ti vuole dire. Dovresti essere quasi infastidito da chiunque voglia interromperti. Prima si fanno le cose di importanza maggiore.

 

8. Non fermarti finche’ non hai portato a termine il tuo obiettivo

Sei stanco? Credi di non farcela più? Non è vero! Ti assicuro che puoi fare MOLTO più di quello che credi. Se non avessi nessun’altra scelta, se la tua vita o la vita di qualcuno a cui tieni tantissimo dipendesse dal portare a termine un determinato compito, ti assicuro che troveresti la forza per riuscirci.

Se parti già dal presupposto che non ti fermerai finché non porterai a termine i tuoi obiettivi giornalieri, sarà più facile non trovare scuse e non rimandare neanche di un secondo ciò che è importante. Rispetta le priorità. Impara il metodo di lavoro! Inizia e rimani concentrato. Sfrutta la legge della continuità e rimanda le soddisfazioni immediate. Le soddisfazioni immediate non danno la felicità. Portano soltanto frustrazione. Le vere soddisfazioni sono quelle che derivano dal realizzare le cose difficili.

Hai mai provato quella sensazione?

soddisfazione produttività

2 Comments

  1. complimenti per questo articolo!!!!mi hai dato un grande aiuto!!!grazie!

Trackbacks/Pingbacks

  1. Perché amo il Network Marketing? | Info Network Marketing - […] parte della gente). Il Network Marketing mi ha insegnato a pensare in termini di obiettivi e di produttività, non…
  2. Cambia i tuoi pensieri per cambiare il tuo guadagno | Info Network Marketing - […] e basta) e le cose che non stai facendo (e che in realtà dovresti fare di più). Quali sono…

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *